Circolo del Tango di Trieste

Il Circolo del Tango di Trieste è nato dalla passione di amanti del tango argentino nel lontano 1995.

Sebbene sul finire degli anni ’80 la città di Trieste fu una delle prime quattro in Italia, insieme a Torino, Venezia e Roma, a diffondere, grazie ad un sempre più numeroso gruppo di appassionati praticanti, la cultura del tango argentino, organizzando stage, serate e soprattutto moltissime “pratiche guidate”, la costituzione vera e propria dell’Associazione arrivò solo in seguito. Fu proprio nel 1995, infatti, che i dodici soci fondatori si recarono dal Notaio per redigere e firmare il primo Atto Costitutivo de IL CIRCOLO DEL TANGO ARGENTINO DI TRIESTE, che ancora oggi, a distanza di oltre vent’anni, promuove con la stessa passione di allora la cultura del tango argentino inteso sia come ballo, sia come musica che come codice di comportamento.

Numerosi sono stati i Maestri di fama mondiale transitati dal Circolo del Tango, ad iniziare da Silvia Vladimivsky e Salo Pasik i primissimi insegnanti sono stati Miguel Angel Zotto, Osvaldo Zotto, Mora Godoy, Milena Plebs e ancora Natacha Poberaj e Gabriel Missè, Alejandro Aquino e Mariachiara Michieli, Catherine Berbessou e Federico Rodriguez Moreno, Gloria e Eduardo Arquimbau, Rodolfo e Maria Cieri, Gustavo Naveira, Giselle Anne, Roberto Herrera, Roberto Reis, Osvaldo Roldan con Monica Maria, Julio Balmaceda e Corina De La Rosa, Claudia Codega e Esteban Moreno. E poi ancora Tetè Rusconi e Rosana Remon, Erica Boaglio e Adrian Aragon, Noelia e Nahuel Barsi, El pajaro e Mecha, Pablo Veron… nomi importanti del panorama tanguero, con personalità e stili molto diversi, ma che fin da subito sono riusciti ad imprimere una solida base, una corretta impostazione e una forte passione.

Ma il tango è anche musica, ed anche le orchestre hanno avuto il loro peso. Nel 2002, in collaborazione con le associazioni di Udine e Gorizia, il Circolo ha organizzato, presso la sede della Società Ginnastica Goriziana, una serata evento con l’Orchesta El Arranque. Da ricordare anche i Demoliendo Tango, più volte sul palco, e, in occasione del decennale, la International Tango Orchestra Silencio. E poi la serata che ha visto protagonista l’Esteban Morgado Cuarteto. O ancora, negli anni più recenti, Ruben Peloni e i Los Tanturi, Giacomo Medici Tango Ensemble, l’orchestra Lo Que Vendrà, il Sexteto Visceral e La Hoguera Tango.

Si è dato anche spazio alle esibizioni delle giovani leve quali Roxana Suarez e Sebastian Achaval, Virginia Cutillo e Josè Alfon, Armando e Nuria Orzuza, Eliana e Guillermo Berzins, Christian Dujmovic e Andrea Zupanc, Lucilla Cioni e Giò Corbatta, Alejandro e Marisol Morales, Oscar Guana e Cecilia Diaz, Florencia Argento e Jorge Lladò, Yanina Bassi e Lucas Almeijeras o Soledad Chaves e Martìn Cayesse e ancora Eleonora Kalganova e Anton Volkov. Tutto sempre in sinergia con i maestri di Trieste e dintorni che via via si sono formati.

Nel 2015 ricorreva ufficialmente il ventennale di questa stupenda avventura che è stata ed è il Circolo del Tango Argentino. Il tempo come si sa vola veloce, ma quando si parla di Tango, passato e presente riescono ad unirsi immediatamente in maniera inspiegabile, e se si prova a ripercorrere con il pensiero “i passi” trascorsi, ti sembra di trovarti ancora li e riprovare le stesse emozioni, a ricordare quasi ogni Tango che hai ballato, perchè come una volta ho sentito dire da un vecchio tanguero argentino “qualsiasi cosa tu potrai fare nella vita, qualsiasi cosa ti potrebbe accedere, nessuno mai potrà toglierti l’emozione dei Tanghi che hai ballato.”

E con lo stesso spirito di allora continueremo a lavorare per offrirvi sempre di più. Il 2020 si avvicina e stiamo già lavorando per il 25° anniversario…

Informazioni Associazione
  • Circolo del Tango Argentino di Trieste
  • Via San Pasquale, 73 34149 Trieste TS
  • Codice Fiscale: 90079710324
  • Sito Web: http://www.triestetango.it
  • Email: info@triestetango.it